Mirabilandia, il Parco Divertimento di Ravenna


Mirabilandia il parco di RavennaSituata a Ravenna, Mirabilandia è classificata nei 10 parchi divertimento più belli ed importanti d’Europa e sicuramente al primo posto tra i parchi divertimento della Riviera Adriatica, raccoglie ben 1.500.000 visitatori l’anno ed è all’ attivo sin dal 1992.

Sorge su una superficie di ben 300.000 mq a cui si aggiungono altri 100.000 mq del parco acquatico affiliato: Mirabilandia Beach, posto a Lido di Savio, celebre tra le super-coinvolgenti spiagge della Riviera Adriatica e luogo frequentato da chi prenota un hotel a Rimini  e dintorni.

Grazie alle nuove ed attualissime innovazioni dovute alla nuova gestione il parco ha aperto il suo target, divenendo adatto sia ai bimbi più piccoli che agli adulti, passando per i più temerari adolescenti e gli accaniti fan che sotto sotto non “cresceranno” mai e non si stancheranno mai di frequentarlo.

Infatti negli ultimi anni sono state inserite innumerevoli piccole attrazioni adatte ai bambini e numerose e rigogliose aree verdi che rendono Mirabilandia altlamente consigliabile alle famiglie, questo però fortunatamente non ha impedito la realizzazione di alcune tra le piu adrenaliniche strutture che i parchi divertemento possono offrire:

Il fantastico Katun: l’inverted coaster (ovvero la “montagna russa” i quali vagoni scorrono su di una ferrovia appesi non dalla base, ma dall’alto, lasciando cosi le gambe sospese, quindi potendo sperimentare emozioni ben piu adrenaliniche) più intenso ed imponente d’Italia, nominato più volte attrazione dell’anno, che da solo vale il prezzo del biglietto, provare per credere.

Sierra Tonante: la struttura sembra precaria e poco sicura, ma è solo un’impressione dovuta al fatto che è una Woodencoaster: cioè è contruita in legno, durante il tragitto i cigolii e le vibrazioni sono abbastanza frequenti ma fa tutto parte del gioco: rende tutto più intenso e l’adrenalina sale vorticosamente. Forse è adatto ad un target di clienti un po più “ruvidi”.

Le Torri Gemelle: “Columbia” & “Discovery”che raggiungono i 60 metri d’altezza e riescono a far provare al cliente, con un picchiata apparentemente incontrollata, emozioni degne di un astronauta, infatti per parte della discesa l’energia sprigionata vince contro la forza di gravità, permettendo di levitare senza alcun peso.

La pecca, e forse l’unica, più evidente del parco è la scarsa tematizzazione, rispetto al diretto avversario Gardaland negli ultimi anni Mirabilandia l’ha un po lasciata da parte prediligendo altri settori, questo discorso non vale però per la “Baia Dei Pirati” situata all’ingresso, che risulta davvero realistica e gradevole, e all’ “Area Maya” posta attorno al “Katun” che crea una fantastica atmosfera.

La presenza di un Lago artificiale posto nel centro del parco rappresenta un problema per la viabilità perché costituisce per il cliente un percorso obbligato che allunga non di poco le distanze.

Ma sono decisamente più numerosi i punti di forza del parco: dalle aree verdi agli spettacoli d’intrattenimento, dai ristoranti di Mirabilandia dove è possibile gustare la cucina Romagnola, mangiare senza glutine o nei fast food.

C'è 1 comment

Add yours
  1. 1
    Lorenzo

    Un Parco Divertimenti davvero, davvero stupendo!!!!!!!E bell’articolo:-)!!!!! Ci vado 2 o 3 volte a settima….e faccio l’abbonamento da anni!!
    Tutte le attrazioni sono belle, ma la mia preferita è indiscutibilmente il Katun… Davvero emozionante!!!

C'è 1 comment